I consorzi della Toscana sfondano 1 miliardo di fatturato

    Sfonda quota 1 miliardo di euro il fatturato complessivo dei sedici Consorzi del vino Dop di Toscana nel 2016, che, oggi, a Buy Wine, a Firenze, hanno segnato l’avvio delle Anteprime 2017, la presentazione delle nuove annate vinicole. A trainare il settore è stato soprattutto l’export, che per i vini Dop (Doc e Docg) toscani ha registrato una crescita complessiva del 2,05%, attestandosi a una quota stimata di 586 milioni di euro. Un dato generale che ha visto un aumento delle vendite estere di vini bianchi Dop e la crescita di nuovi mercati, in particolare Asia e Portogallo, che hanno permesso di mitigare un arretramento dei Rossi a denominazione su tutti i principali paesi di riferimento.

    In particolare, nel periodo gennaio-settembre 2016, gli Stati uniti, il più importante market estero, i rossi toscani a denominazione hanno spuntato 135,8 milioni di euro a fronte però dei 146,8 milioni dello stesso periodo del 2015. Analogo scenario per la Germania a quota 58,1 milioni rispetto ai 63,7 milioni dell’anno precedente, per il Canada (34,4 contro i 36,7 del 2015) e addirittura per la Cina (7,3 mln rispetto ai 7,7 nel 2015). Unico paese in crescita la Francia arrivata a quota 8,3 milioni, in confronto ai 7,5 milioni dell’anno precedente.

    (fonte www.winenews.it)

    Leave a Reply